FRANZA NUOVO PRESIDENTE CONSOB?

Nel dibattito sulla nomina a presidente della autorità di vigilanza dei mercati finanziari spunta un nuovo nome. Enea Franza, economista romano, cresciuto alla scuola di economia di Catello Cosenza, professore all’Unicusano,  già dipendente della Ragioneria dello Stato  e membro del cda di Formez,  nonchè dirigente della Consob al servizio della tutela dei consumatori, è stato lanciato alla candidatura dalla combattente radicale Laura Arconti che ne ha tessuto le lodi un un post su facebook. La candidatura dell’economista romano trova anche appoggio nella burocrazia romana, alla ottima conoscenza della lingua francese ed inglese, il dirigente della Consob è una valida alternativa all’altra forte candidatura interna rappresentata dal dott. Minenna.

E’ da tempo che tale nominativo , si vocifera negli ambienti che contano , possa essere uno dei papabili a sedere su tale poltrona , finalmente ha sussurrrato qualcuno “la consob in mano ai consumatori”.

Non si è compresa la ragione per la quale ci siano ancora tentennamente , i partiti di governo dovrebbero uscire da vacchie logiche di “cencelliana” memoria e finalmente imporre candidati di competenza manifesta e soprattutto apartitici , all’Italia servono tecnici non chiaccheroni benchè meno adulatori dei potenti di turno , in questo sfascio generale il lume della ragione non può ricondursi ai principi “dell’ amico mio , amico nostro “, troppi investitori Italiani si sono ritrovati con i propri risparmi sbriciolati , se si fossero sentiti i rappresentati dei consumatori, i tecnici super partes e non solo quelli queste situazioni si sarebbero potute evitare , se non si cambia logica non si arriva da nessuna parte !!

Il grande sospetto è che non si riesca mai ad evitare che il cittadino rappresenti sempre l’utile idiota da spremere a favore delle  banche e l’utile  idiota votante strumentalizzato dai partiti  per compiere  giochi  da “sottoscala” triti e ritriti ; come disse il grande matematico vero illuminato d’Italia tale Berto Ricci morto a Bir Gandula -combattente volontario- “aprite le finestre e fate entrare aria nuova” è questo il desiderio degli Italiani !